Quaderni dei Georgofili

Verso una agricoltura “Climate Smart”. Accordi e attività internazionali

Federica Rossi; Camilla Chieco; Anna Dalla Marta; Robert Stefanski

Accademia dei Georgofili
Pagine: 8
Collana: Quaderni dei Georgofili
Contenuto in: In ricordo di Giampiero Maracchi

Copyright Accademia dei Georgofili

Rendere le produzioni agricole meno vulnerabili ai cambiamenti e alla variabilità climatica significa aumentare le resilienza e favorirne la sostenibilità. Questi sono tra gli obiettivi primari di una transizione verso quella che viene chiamata agricoltura “Climate Smart”. L’altro obiettivo, di interesse senz’altro globale, riguarda la componente di mitigazione da parte delle filiere agricole, molte delle quali – in particolare quelle ad alta meccanizzazione e quelle zootecniche – sono responsabili di forti emissioni di gas serra (GHG) in atmosfera. Questo lavoro sommarizza le diverse azioni rivolte alla promozione di una agricoltura Climate Smart sono portate avanti a livello istituzionale e internazionali.

Abstract

Moving towards a Climate Smart Agriculture is a complex, innovative and multi-actor process. Such a transition means to transform a traditional activity, that has been modulated by men during centuries, into a more resilient, GHG mitigating production sector, able to reach a greater economic and environmental sustainability. This paper reports some of the institutional activities that are running to promote climate smart farming, including WMO Commission on Agrometeorology, Global Alliance on CSA, EFSA and Global Federation of Agrometeorological Societies.