Accademia dei Georgofili: da oltre 250 anni per il progresso delle scienze e delle loro applicazioni all'agricoltura in senso lato, alla tutela dell'ambiente, del territorio agricolo e allo sviluppo del mondo rurale
copertina non disponibile

Supporto: online
Anno di edizione: 2010
11 pp.
disponibile per il download

La ricerca scientifica nelle Facoltà di Agraria: problemi strutturali e di finanziamento

Zeno Varanini; Amedeo Alpi

Le Facoltà di Agraria, anche in relazione alla notevole consistenza numerica del corpo docente e ricercatore, possono essere senz'altro considerate uno dei luoghi privilegiati per la ricerca nel settore intendendo questa come produzione di conoscenza orientata alla soluzione dei problemi che emergono dal sistema agricolo. L'analisi condotta in questo lavoro, relativamente alle variazioni occorse nell'ultimo quindicennio nella situazione strutturale/organizzativa e di finanziamento, mostra, con evidenza, la presenza di una pluralità di problemi che necessitano di azioni atte al loro rimedio per evitare il declino di attività di ricerca funzionali a un settore di vitale importanza per il nostro paese. Oltre agli oramai evidenti problemi di sottofinanziamento del sistema della ricerca agraria universitaria, si evidenzia pure la mancanza di un coordinamento generale che coinvolga in qualche forma anche la comunità scientifica e, ove necessario, il mondo degli "utenti", assicurando al contempo certezza temporale nell'emanazione di bandi di finanziamento e congruità dei loro livelli. Parallelamente il mondo della ricerca dovrà abbandonare ogni ritrosia nel sottoporre il proprio lavoro, a ogni livello del processo, agli opportuni passaggi di valutazione.

abstract

For a variety of reasons, including the number of lecturers and researchers working there, there is no doubt that the Faculties of Agriculture are key research centres, which can generate the knowledge needed to solve the many problems still present in this field. From the analysis carried out in this work, focusing on the changes in the structure, organization and funding of the agricultural sector throughout the last fifteen years, it clearly emerges that various answers need to be found to avoid the decline of research in a field that is of vital importance to our country. Apart from the evident lack of funds for investigations carried out at university level, another major problem is the absence of overall coordination: the members of the scientific community and, to a certain extent, the end users need to be involved to ensure that the calls for grant applications are both issued with punctuality and adequately funded. On the other hand, researchers at all levels should shed their reluctance, and subject their work to appropriate evaluation.

articolo contenuto in Quaderno I_2010

 

© 2008 Accademia dei Georgofili - tutti i diritti riservati - Cod.Fis. 01121970485 | | | disclaimer - crediti - privacy - accessibilità  - mappa del sito 

nuova ricerca

ricerca avanzata

area riservata