Accademia dei Georgofili: da oltre 250 anni per il progresso delle scienze e delle loro applicazioni all'agricoltura in senso lato, alla tutela dell'ambiente, del territorio agricolo e allo sviluppo del mondo rurale
copertina non disponibile

Supporto: online
Anno di edizione: 2010
17 pp.
disponibile per il download

Unione Europea e Trattato di Lisbona

Giuseppe Guarino

L'Unione europea ha titoli per collocarsi al primo posto tra i grandi Stati del mondo. Terza per popolazione, supera nel PIL gli USA e distanzia tutti gli altri. Per innovazione, cultura media, tradizione millenaria occupa una posizione di eminenza. Pur tuttavia Ŕ emarginata. A che si deve? La relazione con argomentazione analitica e ritmo stringente dimostra come vi siano connessioni tra sviluppo, sovranitÓ monetaria e finanziaria, organizzazione del potere politico. L'Unione dispone della moneta, che tra tutte Ŕ la pi¨ accreditata nel mondo, l'euro. Ma ha rinunciato alla sovranitÓ sia monetaria, che finanziaria. L'euro Ŕ rigidamente vincolato al principio della stabilitÓ. Tra i suoi obiettivi non Ŕ compreso lo sviluppo. I poteri normativi ed esecutivi sono principalmente concentrati nella Commissione. ╚ un organo privo di derivazione democratica. Per esercitare la funzione di guida, che ha svolto per secoli e che corrisponderebbe alle sue effettive capacitÓ, l'Unione dovrebbe dotarsi di un governo politico, con poteri di sovranitÓ monetaria e finanziaria non dissimili da quelli di cui dispongono i governi degli USA e della Cina. Dovrebbe riassuntivamente trasformarsi in uno Stato federale con un presidente che sia eletto dal corpo elettore unitario del popolo europeo e un governo che sia responsabile verso il Parlamento o nei confronti di un Presidente a sua volta eletto dal popolo.

abstract

The European Union has, in principle, qualifications for placing itself at the top, amongst the greater national entities in the world. Third for its population, its GDP is higher than that of the USA, widely overcoming all other. The EU has a position of prominence, for innovative capacity, cultural standards, millenary tradition of civilization. However, in the fact, EU has a marginal role in the world scene. Why this happens ? This report , through analytical considerations and convincing argumentations, aims at stressing the interconnection between economic growth, monetary and financial sovereignty, and the political governance. The Union disposes of a currency, the Euro, which is at the moment the most appreciated throughout the world. But it has in fact relinquished its monetary, and financial, sovereignty. The Euro is wholly constrained to a principle of nominal stability. The growth and welfare of member countries are not included among the objectives of the Monetary Union. The Commission concentrates in itself most of executive and normative power. This organ is not the result of an emanation from a democratic process. In order to exert a leadership, which might correspond to its traditions and capabilities, the Union should be endowed with a political government, whose power, in the terms of its monetary and financial sovereignty, ought not to be dissimilar from those owned by the Governments of the USA and of China. In summary, the Union should be transformed into an effectively Federal State, with a Parliament elected by the whole body of European electorate and a Government responding to the Parliament or to a President, both expressions of the democratic choice of that electorate.

articolo contenuto in Atti dei Georgofili 2009

 

© 2008 Accademia dei Georgofili - tutti i diritti riservati - Cod.Fis. 01121970485 | | | disclaimer - crediti - privacy - accessibilitàá - mappa del sitoá

nuova ricerca

ricerca avanzata

area riservata